.................Visitatore n.154371
Patente tanguera di Tanguillo (traduzione di Farolit) CODICI MILONGUERI: regole di circolazione del transito tanguero La pista è il posto centrale della milonga, non solo per la sua ubicazione fisica ma soprattutto per la sua importanza. È un luogo quasi mistico in cui la musica si trasforma in movimento attraverso ballerini, in cui i ballerini si trasformano in sentimento e il sentimento in bellezza. Inoltre lì ti colpiscono e ti pestano, in un momento ti viene addosso tutto quello che è dietro, così la cosa migliore è stare attenti. La pista ha i suoi codici ed è sempre meglio seguirli per evitare brutti momenti o passare per papelones. La circolazione delle coppie Come può notare chiunque per un istante osservi il fluire di ballerini questi si muovono in senso antiorario. E, allo stesso tempo, si muovono dentro corsie generalmente ben delimitate. Ecco un'immagine per illustrare: Distribuzione dei ballerini nella pista secondo abilità e le intenzioni Corsia esterna. E' la corsia di quelli che sanno, perché richiede di stare quasi in costante al movimento ed è alla vista di tutti. Il rischio è più grande è quello di finire addosso a qualche tavolino, e questa non è una cosa buona specialmente se gettate le cose che ci sono sopra. In Argentina, questo è motivo di lite. Corsia di mezzo. Qui si trovano generalmente gli intermedi o gli avanzati che non hanno tanta voglia di mostrarsi. C'è un movimento meno costante e in generale c'è un maggiore grado di libertà di movimenti. In più è un punto ben protetto degli sguardi. Centro. Qui solitamente ci finiscono i principianti (quelli con almeno qualche mese di tango). Qui è possibile ballare in forma molto più libera dal momento che quasi non c'è circolazione. Per questo motivo,inoltre,questo punto della pista è usato anche da quegli avanzati che vogliono ballare in maniera meno ortodossa e/o (attente ragazze!) quando hanno intenzioni di natura romantico/erotica con la donna (come si dice nel buon creolo: se la quieren levantar ). Ciò si deve al fatto che quello è il punto della pista in cui c'è più intimità e segretezza, dove un avanzato può ballare con una principiante (obiettivo comune per il tanguero predatore) senza che la sua reputazione sia danneggiata. In più, questo spazio consente ciò che io chiamo il ballo “di movimento lento estremo” o “stile sexy” a seconda del caso; è uno stile di ballo in cui l'importanza dell'abbraccio e della marca sono portati fino all'estremo, dal momento che i movimenti sono ridotti al minimo. Questo stile andrebbe usato preferibilmente con i tanghi dello stile Pugliese, poiché con altri può essere bizzarro e fuori luogo (per non parlare se lo si applica alla milonga). BUONE REGOLE PER LA CIRCOLAZIONE MILONGUERA: Alcuni dei suggerimenti seguenti potrebbero essere benissimo segnali di transito posti al lato della pista. 1) Mantenere la propria corsia. Scegli lo spazio che senti più comodo per te e mantienilo. Non è bene andare a zigzag come un motociclista in mezzo del traffico. 2) Non fare paradas, a meno che stiate ballando nel centro, l'ideale è non stare fermi più di due battute in uno stesso posto, in ogni caso bisogna rispettare la velocità a cui gli altri ballerini si muovono. 3) Non fare marcia indietro. Evita di fare i movimenti contro il senso di circolazione della pista, specialmente se ti trovi di spalle. 4) Non ostruire il passo. Se hai iniziato una bella conversazione con la tua ballerina è meglio continuarla fuori dalla pista. Anche se è pur vero che esiste un intervallo di tempo fra l'inizio della musica e quello del ballo, non è raro che ci sia colui che abusa di questo per completare un discorso e non tagliare una conversazione interessante. Amabilmente potete dire al vostro interlocutore di andare un istante di fianco della pista. Altri motivi che ostruiscono la circolazione, come ad esempio mettersi a insegnare un passo a qualcuno, sono meno giustificabili e molto più fastidiosi. Se ti sta venendo un attacco cardiaco, ti si può scusare, ma sarebbe bene che avessi la decenza di fermarti vicino ai tavolini di modo che la gente possa continuare a ballare. 5) Non sorpassare. Evita di sorpassare gli altri ballerini. No, non è una corsa e non guadagni nulla avanzando di posizione (tranne occhiatacce di disapprovazione e forse uno scontro). 6) Sorpassare dalla parte di sinistra. Se devi superare qualcuno (non manca mai quello che s'incanta a fare i firuletes per 5 minuti nello stesso posto perché ha sentito che era bene ballare in una sola mattonella), fallo dalla sua parte sinistra che è il punto da cui normalmente quello che arriva ti può vedere (la visuale verso destra è solitamente impedita dalla faccia della tua compagna). 7) Mantenere lo spazio fra le corsie. Ognuno mantiene uno spazio che varia a seconda della pista. Tuttavia, deve rispettare il fatto che lo spazio alla sinistra di un ballerino è uno spazio suo, uno spazio che può variare dai 30 centimetri al mezzo metro. È il punto da cui può vedere ed è che usa per manovrare. Ovviamente nelle piste troppo affollate questo spazio è ridotto al minimo, nondimeno ciascuno deve mettere in conto di rispettarlo. N.B. in caso di incidenti, per conciliare, è disponibile il MODULO di TangoCID QUI >>
Iscrizione Newsletter
Mail

Nome

Cognome



Contattaci su: